Il Mercato del Rinascimento

Lo spettacolo è stato rappresentato al Chiostro di San Sebastiano a Biella nel settembre 2019 e nasce dal precedente spettacolo dedicato al Rinascimento a Biella: “Nel tempo e nei luoghi di Sebastiano” (giugno 2019).

E’ stato proposto per l’estate 2020 nel progetto Storie Biellesi in sette siti museali e ha riscosso grande successo, vista anche la sua formula che permette il rispetto delle regole dettate dall’emergenza (all’aperto e con distanziamento)

E’ stato rappresentato a Ronco Biellese, Netro, Magnano, La Trappa di Sodervolo, Masserano, Valdilana- Soprana, Miagliano nela Provincia di Biella.

Il Mercato vede il coinvolgimento massimo di una quarantina di artisti provenienti dal Biellese, da Torino, Cuneo e Valle D’Aosta. E’ uno spettacolo in divenire, basato su testi vari e improvvisazioni, una sorta di teatro/intrattenimento a cui hanno partecipato artisti professionisti e amatori di diverse compagnie.

Lo spettacolo è stato realizzato con il contributo delle Fondazioni CR Biella e CR Torino ed è proponibile in forma espansa o ridotta, a seconda dello spazio e delle esigenze di chi lo vuole vedere rappresentato in piazze, cortili, chiostri, vicoli, giardini.

Vengono presentati momenti di mercato rinascimentale ispirati al vecchio mercato del Piazzo e di Andorno Cacciorna, con l’aggiunta di racconti legati agli antichi mestieri e di altre narrazioni. L’obiettivo è di divertirsi e di far divertire presentando in modo innovativo l’associazione e le sue storie e raccogliendo anche fondi attraverso il mercatino. La vendita non è relativa  a esclusivi prodotti d’artigianato ma si vendono soprattutto parole: storie, racconti  e poesie!

Alla vitalità del mercato, tra monologhi e dialoghi, si alternano momenti di intrattenimento collettivo tra teatro, citazioni, pittura e musica che riguarderanno la storia e la modalità di espressione dell’epoca. Ciarlatani, venditori, mendicanti, predicatori, gavadent, donne di facili costumi, Madonne, pittori, nobili, poeti e Sebastiano Ferrero stesso, tante piccole storie irresistibili che ci collocano in un’epoca in cui erano altri i valori e gli orizzonti.

Il bando Cultura+ I scadenza 2021 contiene parecchie immagini relative al nostro progetto Storie Biellesi 2020

I commenti sono chiusi.