Autobahn 2 marzo a Gaglianico e 17 marzo a Mi

Pier Vittorio Tondelli è un autore urticante, che nel 1980 ha scritto Altri libertini, da cui è tratto il racconto “Autobahn”, che verrà presentato all’Auditorium di Gaglianico alle h. 21 del 2 marzo con l’interpretazione di Francesco Logoteta e la regia di Pierr Nosari.

Un gradito ritorno all’Auditorium, voluto dalla nostra associazione per la rassegna Storie OFF.
Tondelli è considerato appartenente a quella generazione anti-ideologica degli anni ’80, ebbe  una vita molto breve, morì a soli 36 anni e nonostante siano passati più di quarant’anni dalla pubblicazione di quel testo, ancora oggi dice qualcosa che vale la pena ascoltare.
La scena voluta da Nosari è scarna e simbolica, e comunica l’attualità della scrittura di Tondelli attraverso la fisicità e la voce di Logoteta, attore biellese impegnato da sempre nella ricerca della propria attorialità.
E’ la storia di un’evasione, o tentata tale. Forse è un viaggio onirico.
Nell’Italia dei primi anni ’80, il protagonista è un giovane poco più che ventenne che vive una profonda inquietudine esistenziale, data dai limiti geografici e culturali del piccolo paese della provincia emiliana dove abita e si sente prigioniero. Per liberarsene, si mette in viaggio sull’A22, l’autostrada che da Carpi porta fino al Brennero e, potenzialmente, fino al Mare del Nord, con lo stimolo ed il pretesto di inseguire l’odore di quel mare, l’odore di “libertà”.

Prenotazioni 327 485 8731

Lo spettacolo Autobahn sarà anche a Milano il 17 marzo!

I commenti sono chiusi.