Teatro da piatto e Teatro al Caffè (al Pomodoro, al Gelato ecc.)

Teatro da piatto, al Caffè, al Pomodoro e al Gelato: un teatro per ogni gusto,   concepito per piccoli spazi, in un vis a vis divertente e coinvolgente per spettatore al tavolo.

Teatro al Caffè è stato effettuato con successo nei caffè storici torinesi (della provincia torinese  e di Asti) nel 2004-2006 in collaborazione con l’associazione Torino in Europa. Teatro al pomodoro ha trovato attuazione nel 2006-2007 in vari comuni del biellese e, a Torino, presso il locale Spazzi. Teatro da piatto, tra le altre performance, ha trovato espressione alla Fondazione Sandretto Rebaudengo di Torino e a Casa Italia in occasione delle Olimpiadi invernali del 2006.

Storie di Piazza avvezza alla sperimentazione e al gioco, abituata alle grande piazze offre al pubblico, in questo caso un teatro intimo, di piccole storie e racconti fatto a tu per tu, seduti comodamente al tavolo del ristorante o al tavolino dei caffè.

TEATRO DA PIATTO

Teatro da ristoro per accompagnare squisiti piatti con gustosi intrattenimenti
da un’idea di Manuela Tamietti

Coinvolge da 4 a 10 o più attori a seconda delle esigenze e delle dimensioni del ristorante e numero di commensali

Si può fare teatro anche con un cucchiaio e una forchetta?
Certamente! Tutto è teatralizzabile, persino il piatto che viene servito al ristorante può diventare un piccolo palco con tanto di interpreti, storie, scenografie e costumi.
Tra una portata e l’altra, un modo garbato per intrattenere i commensali sfruttando ciò che di quotidiano ci accompagna ogni giorno: il coperto.
All’interno di questo piccolo mondo (un palco nel piatto) si trova spazio per la danza, il canto, il musical, la prosa e il cabaret. Lo spettatore potrà assaporare, oltre alla cucina, numerose strabilianti avventure in un breve arco temporale spaziando dalla commedia alla tragedia, alla citazione di film e opere conosciute.

Ma c’è un teatro per ogni gusto!

Teatro al Caffè, al pomodoro, al gelato!

Un esempio?
TEATRO AL CAFFE’
(briciole di letteratura servite a tavolino nella classica cornice dei locali storici, realizzato con l’Associazione Torino in Europa nei caffè storici torinesi nel 2004)
da un’idea di Manuela Tamietti

In collaborazione con Teatro 8
Coincolge 4-8 attori

Un teatro, intimo servito come un caffè al tavolino. Un teatro da consumare senza fretta ma con gusto e tranquillità, guardandosi intorno e godendo dell’atmosfera che si respira neigli antichi Caffè. Non si tratta di rappresentazioni che hanno quale sfondo tavolini e seggiole, anziché palcoscenico e quinte, ma di una maggior interazione tra interprete e pubblico, tra attore e spettatore, vale a dire il frequentatore del caffè, seduto a tavolino.
Questo spettacolo concepito nell’ambito del rilancio dell’iniziativa denominata “Caffè storici in Piemonte” organizzata da Torino in Europa con ex Teatro ODS, ha visto la luce nel 2004, gli incontri furono numerosi e realizzati in diversi Caffè storici piemontesi.
Inoltre è stato rappresentato in diverse occasioni di feste o avvenimenti tra cui le Olimpiadi Invernali 2006 a Casa Italia: Biella Olimpic Day.

Lo spettacolo dispone di un menù teatrale.
Giovanni Arpino e le sue “Bambinacce”, sono tra le protagoniste nella galleria di ritratti femminili passati alla storia. Ecco alcune delle figure più famose: Giulietta, Giovanna D’Arco, Dulcinea, Messalina, Cassandra, Maria Callas, Mata Hari, Madame Bovary, ma non mancano altri curiosi personaggi quali la Befana e la strega di Biancaneve!

Teatro al pomodoro è stato rappresentato in estiva per il Comune di Sordevolo (BI) nel 2006  nella piazza principale in collaborazione con il locale  ristorante all’aperto.

info@storiedipiazza.it