Residenze d’artista Teatro Oz

La Residenza d’artista è una vecchia abitazione, parzialmente ristrutturata, situata in Frazione Falletti di Sagliano Micca. Luogo ideale per riposarsi e creare. Ha ampia cucina, 6 camere da letto e 3 bagni. E’ dotata di piccolo spazio indipendente, adiacente alla casa, adibito a sala prova, con palcoscenico con vista bosco.

L’abitazione utilizza il principio del “riuso creativo” ed è stata interamente realizzata con materiali presenti in zona o riciclati, sia per gli arredi che per la ristrutturazione.

La sede è a disposizione degli associati per attività, vacanze e scambi culturali di vario genere.

Nella Residenza tra il 2013 e il 2018 sono avvenuti incontri di canto con Simona Colonna e Noemi Garbo,  canto armonico con Oliviero Cappellini, teatro con Manuela Tamietti, fotografia con Manuele Cecconello, poesia, maschere, improvvisazione, poesia e regia con Fabio Banfo, scrittura creativa con Danilo Zagaria e Paolo Canfora, espressività vocale con Manuela Tamietti e molti altri.

Le viuzze del paese e i suoi cortili appartati, non accessibili alle auto, permettono la realizzazione di laboratori e piccole performance nel silenzio e nel raccoglimento.

Nel 2014 il piccolo teatro adiacente all’abitazione ha accolto la mostra “Saint Jacques, un eroe sconosciuto”

Nel 20152016-2017-2018 la sede ha ospitato diverse tipologie di laboratori formativi ideati e condotti da Fabio Banfo, partendo da Shakespeare, (i cattivi, i buoni, le coppie e i folli,) più molte altre tipologie di studio teatrale da Cechov a Spoon River, alla Commedia dell’arte, ai miti.

Nel 2015 uno  studio teatrale su Macbeth, che ha portato alla realizzazione di uno spettacolo di Fabio Banfo, con Banfo e R.Correale. Il Piccolo Teatro di Falletti ha ospitato diverse repliche aperte  a tutti,  durante le attività residenziali del 2015, presentato alla vetrina del Festival Internazionale di Teatro di figura di Pinerolo.

Novità del 2015  è lo scambio d’arti denominato BarattARTI, che ha messo in relazione artisti locali e non solo, con la popolazione. Uno scambio di competenze e  informazioni per scoprire alcuni mestieri del territorio.

Nel 2016 la Residenza ha ospitato lo studio di Alfredino, l’Italia in fondo a un pozzo di Effetto Morgana, vincitore assoluto del DOIT Festival di Roma nel 2017.

Nel 2017 La residenza ha ospitato LUMe Teatro (Laboratori Universitari Metropolitani) di Milano, per 10 gg, permettendo la realizzazione di uno studio dedicato all’Amleto: Ritratto di famiglia reale presentato all’interno della rassegna Wool Experience il 15 agosto 2017.

La Residenza è entrata, nel 2016, nel circuito Airbnb

Viste le numerose richieste per l’uso dell’abitazione, sono state aggiunte 2 stanze da letto con stufa a legna,  utilizzabili  anche d’inverno, raggiungendo la possibilità di ospitare 14 persone.

I commenti sono chiusi