Chi siamo

“Ogni volta che si entra nella Piazza ci si trova in mezzo a un dialogo”

(Italo Calvino, Le Città Invisibili)

Storie di Piazza la memoria liberata

E’ un progetto di ricerca e formazione di una memoria popolare per il Biellese, con l’obiettivo di realizzare un archivio multimediale di testi, immagini, parole, cose dal quale trarre momenti di socializzazione e di spettacolo. 

L’Associazione Culturale Storie di Piazza intende raccogliere i prodotti generati dalla creatività popolare, passata e attuale: poesia e prosa, leggenda e verità, materiale storico e testimonianze, foto e filmati, con l’obiettivo, oltre a quello di formare un archivio logico e fruibile, di trasformare il tutto in un evento spettacolare unico e irripetibile, dove si uniscono vari generi espressivi: teatro, musica, immagini e video, grazie anche alla partecipazione di esperti teatrali e multimediali.

Il progetto di Storie di Piazza –  estendibile anche su altri territori oltre al Biellese-  ha  restituito memorie e  luoghi, non solo piazze ma anche boschi, vie, santuari, dighe, fabbriche,trasformati in palchi sorprendenti con  elementi scenografici innovativi. A partire dal 2005, Storie di Piazza ha reinterpretato musiche e poesie perdute, reinventato vecchi  racconti e leggende, scovato antiche camicie, ripercorso cammini, scoperto luoghi e persone,  cucinato  ricette  e bevande tipiche…

L’ASSOCIAZIONE :  Curriculum Storie di Piazza-2014

Direttivo: vedi Curricula Direttivo

Franco Grosso Presidente

Manuela Tamietti Vice Presidente e Direttore Artistico

Stefania Balle consigliere

Annalisa Zanni consigliere

Massimo Negro consigliere