Piemonte dal vivo

Scarica il programma Wool Experience di ottobre _2018 Wool Experience

Storie di Piazza diventa bottega teatrale e, in collaborazione con Amici della lana, favorisce la progettualità della Fondazione Piemonte dal Vivo.

Scarica il Comunicato Conferenza stampa 5 ottobre

Ritorna nel Biellese Piemonte dal vivo, con spettacoli costituiti da giovani e vecchie compagnie che con la loro ricerca dedicata ai grandi temi dell’attualità, rappresentano  il meglio e l’originalità della produzione teatrale regionale. La Fondazione PDV ritorna grazie ad una nuova collaborazione partita da  tre realtà differenti, in tre diversi Comuni lungo il torrente Cervo: Piedicavallo, Miagliano, Biella.

A Miagliano il progetto Wool Experience si arricchisce e si amplia grazie a questa collaborazione e lancia,  a conclusione della propria stagione, spettacoli per diverse età: i primi  due il 13 e 14 ottobre al pomeriggio saranno spettacoli dedicati all’infanzia mentre  tre spettacoli saranno per adulti il 19-20 e 21 ottobre, alla sera.

Sabato 13 ottobre 2018 h. 17.00

Le Guarattelle Di Pulcinella

di e con Gianluca Di Matteo

Burattini ed Ombre

con visita guidata all’esposizione Marionette Appassionate

Gianluca Di Matteo – Formatosi alla scuola napoletana del teatro di burattini, mette in scena canovacci tradizionali e spettacoli di burattini e ombre di sua creazione. Lavora molto all’estero, ospite dei Festival di burattini e dei teatri specializzati in teatro di figura, collabora con gli Istituti Italiani di Cultura e conduce laboratori teorici e pratici sull’arte delle guarattelle e sul teatro d’ombre. La manipolazione accurata, la forza del linguaggio gestuale  e il ritmo incalzante sono il cuore del Pulcinella che Gianluca Di Matteo porta in scena dal 2001 con il suo spettacolo tradizionale di burattini napoletani: “Le guarattelle di Pulcinella”.

Ingresso 5 euro, gratuito per associati

Domenica 14 ottobre 2018 h. 17.00

Storie di Piazza e AchabGroup presentano

Capitan Eco Live

una musica differente che si cura dell’ambiente

con Noemi Garbo, Alessandro Germano, Andrea Zuliani

Regia Manuela Tamietti e Alessandro Germano

Ritorna Capitan Eco terza produzione teatrale dedicata all’eroico personaggio, ideato da Achabgroup, rete nazionale di comunicazione ambientale, nato come fumetto per sostenere campagne ecologiche in tutta Italia e sensibilizzare i bambini alla cura dell’ambiente. “Capitan Eco Live” fonde musica e teatro in uno spettacolo in cui il protagonista, Capitan Eco con il suo veliero e  la sua ciurma, attraversa il mondo, incontra personaggi curiosi e animali parlanti, vive avventure straordinarie che aiutano a capire quanto sia importante amare e rispettare l’ambiente e la natura.

Ingresso 5 euro, gratuito per associati

Venerdì 19 ottobre 2018 h. 21.00

Doppeltraum Teatro presenta

Le Prenom

con Agnese Mercati, Federico Palumeri, Alessandro Cassutti, Lorenzo De Iacovo, Giulia Cerruti

In collaborazione con la Compagnia Crack24

 Tratto dal celebre testo francese che ha portato alla realizzazione del film nel 2012, questa commedia graffiante, con risvolti grotteschi, mette a nudo ciò che spesso si cela dietro al muro delle formalità e viene portata brillantemente in scena da una giovane compagnia torinese.

Vincent sta per diventare papà. Invitato a cena assieme alla sua compagna Anna, a casa di sua sorella Élisabeth e di suo marito Pierre, rincontra Claude, un caro amico d’infanzia. Ma quando la giovane coppia rivela il nome che vuole dare al bambino, tutto si frantuma. Tra litigi, sorprese e sensi di colpa si muovono le storie di cinque divertentissimi personaggi, ognuno con un proprio lato nascosto, ognuno con la propria spigolosità

Ingresso 7 euro, ridotto per associati

Sabato 20 ottobre 2018 h. 21.00

Mulino Ad Arte presenta

Mi abbatto e sono felice

di e con Daniele Ronco

luci ed elementi scenici Federico Merula

“Mi abbatto e sono felice” è un monologo a impatto ambientale “0”, autoironico, dissacrante, che vuole lanciare una provocazione importante; vuole far riflettere su come si possa essere felici abbattendo l’impatto che ognuno di noi ha nei confronti del pianeta sul quale abitiamo. 

Non utilizza energia elettrica in maniera tradizionale.  Si autoalimenta grazie allo sforzo fisico prodotto dall’attore in scena.

Ingresso 7 euro, ridotto per associati

Domenica 21 ottobre 2018 – ore 21.00

Teatro e Societa’ presenta

Spielerei, un monologo

testi a cura di Davide Motto, Marco Ronconi ed Elisabetta Baro

con Elisabetta Baro

regia di Claudio Montagna

Spielerei racconta le piccole vicende quotidiane di una donna poco più che ventenne: gli amori, i desideri, i sogni, le speranze. Sentimenti condivisi dalle donne di ogni luogo e di ogni tempo, ma per Etty Hillesum è impossibile coltivarli: è nata ebrea nell’Europa nazista.

Il testo dello spettacolo è tratto dai diari di Etty. Un incessante rimbalzo tra la vita e la morte, tra il continuare a vivere fra le piccole cose di tutti i giorni e la consapevolezza dell’inevitabile sciagura, tra l’odio e l’amore; è un inno alla speranza, un insegnamento per tutti coloro che verranno

Ingresso 7 euro, ridotto per associati

Prenotazioni info@storiedipiazza.it, tel. 3200982237

E possibile richiedere le schede artistiche dettagliate e altre foto degli spettacoli alla email info@storiedipiazza.it

Pubblicato in NEWS

Residenze e laboratori di sett e ott

Riparte la didattica  nella Residenza d’artista tra  Sagliano e Miagliano

Teatro, poesia, teatro di figura, musica, suoni, ascolto,  tecniche di preparazione fisica, questi sono gli elementi che daranno continuità alla didattica iniziata con l’apertura della Rete Museale di giugno.

Alcuni seminari saranno residenziali e si svolgeranno tra Sagliano Micca (Frazione Falletti) e Miagliano, al Lanificio. I seminari brevi si svolgeranno invece al lanificio ma non mancheranno le esperienze intorno al Lanificio, lungo la roggia, il Cervo e i boschi.

Per le specifiche delle Residenze di Banfo vedere articolo a parte

 

Pubblicato in NEWS

SDP al Lago della Vecchia

Manuela Tamietti e Raffaele Antoniotti saranno alla Festa delle genti il 19 agosto h. 10,30 al Lago della Vecchia.

Ore 11:00 Santa Messa al Lago tenuta dal cordiale e caro Diacono Mario Borghetto
A seguire aperitivo offerto dal Rifugio, pranzo e scambio dei doni tra le genti della Valle del Cervo e la Valle del Lys.

Raffaele, polistrumentista accompagnerà con il suo organetto diatonico il racconto La Vecchia del Lago, letto e interpretato da Manuela Tamietti, attrice e regista.

Per l’occasione sarà disponibile un elicottero che va prenotato al numero  015 8853232 del Rifugio. Pranzo prenotabile allo stesso numero

Pubblicato in NEWS

Le residenze di Fabio Banfo di settembre e ottobre

Il Matto

14-15-16 Settembre 2018

In questo seminario indagheremo la figura del Matto o Fool nella storia del Teatro, della Letteratura e anche del Cinema. Cos’è il Fool? E’ un sovvertitore dell’ordine costituito, un personaggio apportatore di caos e confusione, ma anche il depositario della “Verità”. Quando Amleto si trova a dover vendicare il padre assassinato, decide di fingersi pazzo, per poter smascherare la congiura di corte, intuendo che il suo status di folle gli permetterà di scardinare le gerarchie del potere.Il Matto è sempre esistito, in letteratura come nella vita, perché alla società è utile e necessario che qualcuno si incarichi di squarciare il velo dell’ipocrisia, di scardinare le regole e di dire o indicare la verità che nessuno riesce o può nominare. Servitori scaltri o sciocchi, profeti, Dei, Demoni, Clown e non solo, sono tutti mascheramenti del Fool, il Matto, oggi incarnato spesso dai cabarettisti e dai comici. Nel cinema, per fare solo alcuni esempi, Totò, i fratelli Marx, Benigni o Jim Carrey sono tutti Fool.

Il programma del seminario prevede lo studio di alcuni testi e scene memorabili di Fool, ma anche lo studio di questa figura attraverso improvvisazioni e gioco scenico.

In fondo ogni attore è per sua stessa funzione sociale un Matto: sale sul palco fingendo un ruolo, una situazione per dire la Verità.

Gli Amanti di Shakespeare

28-29-30 Settembre 2018

Dopo il successo dei laboratori sugli angeli e i demoni shakespeariani, una nuova avventura sulla scia del genio del Grande Bardo: gli amanti di Shakespeare. L’Amore è una delle passioni più potenti e totalizzanti dell’esistenza. E nessuno come Shakespeare ha saputo cantarlo evidenziandone tutte le forme, dalle più belle alle più perverse. Lavorare sui suoi testi è un’insegnamento per la vita prima che per il teatro. 

Questa volta lavoreremo solo su dialoghi. Ad ogni partecipante verrà fornito l’elenco delle scene e il materiale relativo. Ad ogni partecipante verrà assegnata una scena su cui lavorare durante il laboratorio. All’apertura del seminario verranno introdotti i personaggi e le loro storie, in modo che tutti i partecipanti possano conoscere non solo il proprio ma anche quelli degli altri.

Spoon River- Sul Personaggio e sulla Poesia della Persona

5-6-7 Ottobre 2018

In teatro si lavora tanto sul personaggio, la creazione letteraria e artificiale di un artista, e poco sulla persona. Eppure ciascun personaggio letterario o teatrale allude ad una persona. Ne è, in nuce, la traccia, lo spartito da suonare per dare vita ad una persona. Il teatro è luogo d’incontri. Tra attori, tra attori e registi, tra teatranti e pubblico, ma anche tra persone e personaggi. Non esiste interpretazione ben riuscita di un attore che non sia il frutto di un vero incontro tra la persona/interprete e il personaggio. Molte pedagogie vedono il personaggio come una creatura intrappolata tra le pagine che l’attore deve liberare. Ma si potrebbe anche vedere il personaggio come il tramite, il medium, per liberare la persona che è l’attore. Questo seminario si propone esattamente questo obiettivo: “usare” il personaggio per liberare la persona che è in noi. Non il personaggio come fine, ma come mezzo. Il fine è la persona.

iInformazioni info@storiedipiazza.it

Pubblicato in NEWS

Nuovo Hotel Novecento al chiostro di San Sebastiano-BI

Appuntamento sabato 28 luglio 2018 alle h. 21 al Chiostro di S.Sebastiano a  Biella con lo spettacolo Nuovo Hotel Novecento, con Simona Colonna  e Manuela Tamietti.

Lo spettacolo di musica,  poesia e immagini è inserito nel programma di festeggiamenti di AnniVerdi, associazione artistica biellese che quest’anno compie 40 anni di attività. Lo spettacolo gode del sostegno del Comune di Biella e  della Fondazione Cassa di Risparmio BI.

Scarica il Comunicato stampa 28 luglio -Biella

 NHN è uno spettacolo prevalentemente musicale che mescola poesia e arte pittorica, brani musicali e letterari noti con quelli meno noti o addirittura anonimi. Siamo passati – chi più, chi meno, tra noi – nel Novecento come in un albergo. Il Nuovo Hotel contiene delle stanze e ogni stanza ci può raccontare qualcosa, si tratta di prendere in prestito un passepartout al custode ed entrare con molto pudore, in punta di piedi, nelle camerette dell’Hotel, nato con fondamenta dell’800 ma proiettato verso la modernità. Siamo intrusi ma familiari, in questo contesto,. se prestiamo orecchio sentiamo il brusio, in qualche salone, di convenuti che dibattono sul secolo breve o lungo; se affiniamo ancora l’udito, sembra di sentire, come sotto una coperta in qualche stanza un po’ di Ottocento, ma in altre ancora troviamo valori  e pudori del 900, appena passato e così presente. In queste camere del nostro Hotel, in ogni storia, troveremo qualcosa di noi stessi, l’amicizia, l’amore, il silenzio, il tempo….

Ingresso libero

Pubblicato in NEWS

Metodo Feldenkrais

14 luglio orario 10:00- 12:30 e 14:00-15:30

15 luglio orario 10:00 – 12:30

Lanificio Botto-Miagliano (BI)

Che cos’è il metodo Feldenkrais?

 E’ un metodo di auto-educazione attraverso il movimento, si basa essenzialmente sul prendere consapevolezza dei propri movimenti e dei propri schemi motori e quindi, attraverso il movimento, di espandere la consapevolezza di sé nell’ambiente. È composto da sequenze di semplici movimenti che coinvolgono ogni parte del corpo, dall’ascolto profondo delle sensazioni che essi suscitano, dallo sviluppo di nuovi modi di muoversi, atteggiarsi e percepirsi.

Silvia Conte nel 2001 si iscrive al corso di formazione per insegnanti MI4 con la direzione didattica di Elizabeth Beringer e Mara Della Pergola.

Di questo metodo Silvia dice:

Il metodo Feldenkrais mi affascina perchè, anche dopo anni, riesce sempre a sorprendermi!
Per anni frequento corsi e laboratori di teatro, prediligendo il lavoro corporeo.

In uno di questi, condotto da Sabrina Marsili, vengono proposte delle sequenze di movimenti presi dal Metodo Feldenkrais®.

Incuriosita e affascinata da questo innovativo approccio al movimento, mi iscrivo al corso per diventare insegnante e mi diplomo nel 2005. Da allora insegno sia lezioni di gruppo che individuali in varie strutture, organizzo corsi ed eventi con professionisti anche di altre discipline e propongo seminari a tema.

Ho collaborato con varie associazioni locali tra cui: Università della terza età di Ivrea, unione ciechi, studio Logopedia, associazione Nordic Walking di Andrate.

Continuo ad aggiornarmi partecipando ad incontri studio e post formazione.

Sono iscritta all’Associazione Italiana Insegnanti Metodo Feldenkrais (AIIMF) e socia-fondatrice dell’associazione culturale ‘spazio UP!’.

Quota laboratorio

95 euro compreso pernottamento e colazione. Per chi non necessita di alloggio il costo è di 75 euro.

Per tutti i seminari occorre tessera associativa di 15 euro, a parte.

Prenotazioni info@storiedipiazza.it, whatsapp 3200982237

Pubblicato in NEWS

Wool Experience e le residenze

Seminari e Residenze d’artista –Per Wool Experience 2018

Ripartono i seminari estivi delle Residenze d’artista e di Wool Experience 2018.

Teatro, fotografia, scrittura creativa, comicità, tecniche di preparazione fisica, questi sono gli elementi che caratterizzano questo primo periodo estivo dedicato alla didattica. Alcuni seminari saranno residenziali e si svolgeranno tra Sagliano Micca (Frazione Falletti) e Miagliano, al Lanificio. I seminari brevi si svolgeranno invece al lanificio ma non mancheranno le esperienze intorno al Lanificio, lungo la roggia, il Cervo e i boschi.

Con Fabio Banfo:

Il viaggio di Orfeo

Laboratorio – Fammi Ridere

Seminario Residenziale –

Scrittura Creativa

Laboratorio – Gli Amanti di Shakespeare

Con Silvia ConteMetodo Feldenkrais

Prenotazioni info@storiedipiazza.it, whatsapp 3200982237

Il programma fa parte del progetto Wool Experience 2018, www.amicidellalana.it 

Vuoti a perdere DAY- 15 luglio 2018

 

Scarica il Comunicato Vuoti a perdere Day

Pubblicato in NEWS

Riti di luce 23-24 giugno

Scarica il Comunicato stampa Riti di luce 23-24 giugno 2018

Nuova versione delle streghe! In co-produzione con Amici della lana.

Quest’anno la versione aggiornata dello spettacolo proporrà un rito propiziatorio di luce e d’acqua legato al solstizio d’estate. Lo spettacolo si snoderà  lungo la roggia e vedrà protagoniste tre streghe, considerate tali dalla credenza popolare e  vissute a Miagliano all’inizio del 900. Sono anche tre le streghe del murales “Le Tre sorelle”, le tre parche da cui tutto il racconto si snoderà.  Lo spettacolo  racconterà dell’incontro d’amore tra una rosazzese e un miaglianese nel periodo d’oro del Cotonificio, legame ostacolato dalla divisione che c’era tra alta e bassa valle. In questa speciale storia d’amore ispirata a una storia vera, cercheremo nuovi complici: le masche,  l’Om salvei, le fate, i fuochi fatui e gli incantesimi.

Lo spettacolo è stato scritto collettivamente da Storie di Piazza.

Partenze a partire dalle 20.30 ogni mezz’ora.

Ingresso 10 €, ridotto 8 € per  tesserati e ragazzi 10-18 anni,  bambini al di sotto dei 10 anni gratuito.

Prenotazioni amicidellalana@gmail.com

Pubblicato in NEWS